La dieta Atkins


La dieta Atkins ha preso questo nome dal suo creatore, il dottore Atkins. Fu presentata per la prima volta nel suo libro intitolato New Diet Revolution che ben presto è diventato bestseller. Dopo di esso ne seguirono anche altri libri.

Che promette la dieta Atkins?

La dieta Atkins promette che voi non soltanto potete perdere peso e non avrete fame, ma migliorerete la funzione del cuore e della memoria. Promette in genere il miglioramento della vostra salute.

La teoria della dieta Atkins

La dieta Atkins si basa sulla teoria secondo la quale la gente obesa è grassa perchè mangia troppi carboidrati. Il corpo consuma grasso e carboidrati per energia, ma i carboidrati si consumano per primi. Riducendo drasticamente i carboidrati e mangiando più di proteine e grasso, il corpo perderà peso in modo naturale siccome consumerà più efficacemente il grasso depositato.

Cosa contiene la dieta Atkins

La dieta Atkins è il paradiso per tutti quelli hanno fatto dieta solo una volta nella loro vita. Il programma della sua alimentazione vi permette di mangiare quelli cibi che molti dietologi non li hanno nemmeno sognati. Il Dottor Atkins ritiene che questa dieta agisce, independentemente se le altre vi hanno fatto di sentirvi disillusi oppure vi privano dei godimenti del mangiare.

Questa dieta pone molte poche limitazioni alle quantità che mangiate, ma limita rigorosamente le specie che mangiate. È vietato il latte, il riso bianco, la farina bianca e lo zucchero elaborato.

Vi permette di mangiare cibi che si considerano ricchi, come la carne, i pesci, le uova, il formaggio e molti altri. Potete cucinare con burro, usare maionese ed olio d’oliva nella vostra insalata.

La dieta Atkins pretende di ridurre l’appetito gradualmente.

In base alla teoria del Dr. Atkins, per la più gran parte della gente il consumo dei carboidrati non deve superare i 20 grammi al giorno. Questo è il punto dove i meccanismi biochimici cominciano a funzionare. La dieta Atkins non mette l’accento agli esercizi, anche se secondo il dottore Atkins certa gente debba aggiungere alcuni esercizi nel loro programma.Ugualmente, a tutti quelli che seguono questa dieta propone di prendere alcuni supplementi di vitamine siccome non prendono vitamine da altre fonti, come frutta e legumi.

Non ci sono eccezioni da quelle regole nelle due prime settimane perchè il basso consumo degli idrati di carbonio inizia i processi industriali per perdere peso.

Più tardi i carboidrati aumentano nella forma di cibi ricchi in fibre. La dieta vi permette di aggiungere frutta e legumi nella vostra alimentazione dopo le due prime settimane.

A lungo termine, il passaggio dalla fase di dimagrimento a quella di mantenimento del peso si fa aumentando i carboidrati. Agli esercizi date più importanza sin dall’ inizio della dieta.

I punti positivi della dieta Atkins

  • Il punto più positivo della dieta Atkins è che esa vi permette di mangiare cibi “proibiti”, come il burro, la carne, ecc.
  • È facile di seguirla. Appena imparerete quali cibi potete mangiare e come contare i carboidrati, non bisogna neppure di pensarci.
  • È molto conosciuta e potete trovare facilmente delle informazioni e sostegno.

I punti negativi della dieta Atkins

  • Dovete contare i carboidrati in tutti i cibi che mangiate.
  • La prima fase della dieta, la fase di adattamento, è troppo difficile per molta gente. Alcuni sentono molto intensamente la privazione dei carboidrati e non possono superarla.
  • Trovare dei cibi che contengono carboidrati ai livelli che la dieta propone troppe volte è difficile.
  • Dopo le prime settimane questa dieta diventa tanto noiosa che molta gente dichiara che non proverà mai una dieta bassa in carboidrati.
  • Molti all’ inizio hanno difficiltà nel trovare il livello degli carboidrati che li farà cominciare a perdere peso.

Cosa dicono gli specialisti

Certi studi condotti dal 2002 ed in seguito hanno dimostrato che in genere ci sono alcuni benefici per la salute dalla dieta Atkins.

Però tanti specialisti rimagono scettici. Mentre ammettono che la dieta Atkins porta dei risultati al dimagrimento, avvertono che il suo uso per un lungo periodo può portare danni alla salute. Alcuni si inquietano che essa possa provocare persino alcume malattie cardiache ed episodi cerebrali.

Quindi, il consumo di meno di 150 grammi di carboidrati al giorno interrompe la funzione naturale del metabolismo.

Le teoria del Dr. Atkins non è stata dimostrata ancora e la maggior parte degli specialisti si inquietano che una dieta ricca in proteine e grassi possa provocare un mucchio di problemi, sopratutto in una gran parte della popolazione che è vulnerabile alle malattie cardiache. D’altronde, la dieta Atkins no permette grandi quantità di frutta e legumi che la più gran parte degli dietologi propongono e che hanno innumerevoli benefici per la salute dell’ uomo.

Share |